I. Le attività Stampa
Scritto da lanzichenecchi.eu   
Martedì 30 Luglio 2019 00:50


Dalla Provenza

 

Concluso in Provenza il IV Incontro dei Lanzichenecchi d'Europa.
Netta la progressione rispetto allo scorso anno che pure aveva fornito segnali molto significativi.
Originari di 9 nazioni d'Europa i presenti, in rappresentanza di associazioni metapolitiche, movimenti, partiti, case editoriali, media alternativi.

Si sono sviluppate commissioni di lavoro suddivise linguisticamente (francese, italiano, inglese, spagnolo) e tenuti momenti organizzativi con traduzioni simultanee.
Si sono svolti i tradizionali giochi fisici e culturali, sul genere dei Littoriali, a cui hanno partecipato squadre miste, per sesso e per nazionalità.

1. LITTORIALI
Per quello che riguarda i Littoriali, visto che il tema dell'anno era Figli del Sole, le squadre sono state dedicate a divinità legate al Sole nelle antiche tradizione europee. Elios, ellenico, con il colore bianco è stata guidata da un caposquadra greco; Baldr, nord-occidentale, grigio chiaro, ha avuto una guida celtibera; Sol Indiges, Romano delle origini, ha ottenuto un condottiero romano con il color rosso; in blu Belanu, celtico, ha avuto diritto ad una guida gallica.
Mai come quest'anno la lotta è stata serrata e la classifica corta. Sol Indiges con 18 punti ha anticipato Baldr con 16, Belanu con 14 ed Elios con 12.

2. COMMISSIONI
Le commissioni hanno lavorato il venerdì su un manifesto comune per l'Europa la cui traccia è in stato avanzato e che verrà completato entro la fine dell'anno in quanto le commissioni rimarranno attive a distanza.
Il sabato è stato dedicato all'elaborazione di un documento operativo e metodologico e allo sviluppo dei legami di comunicazione e della normalizzazione delle sinergie.
Questo è forse il punto più importante.

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Luglio 2019 17:53