Accedi



Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Ottobre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
In difesa dell'Obelisco PDF Stampa E-mail
Scritto da foro753   
Giovedì 14 Settembre 2017 14:11


Il Foro al Foro

“Apri bocca e gli dai Fiano. La storia non si cancella”.
“Con questo striscione srotolato ieri sera ai piedi dell’Obelisco del Foro Italico l’Associazione Foro 753 ha inscenato un flash mob per contestare la proposta di legge dall’esponente del PD” è quanto si legge in una nota diramata dal Foro 753.
“La nostra protesta non nasce certo per nostalgismo” dichiarano dall’Associazione, “tanto meno per improbabili affezioni a gadgets o santini del passato, ma pensare di imporre per legge cosa si deve o non si deve pensare, cosa si deve o non si deve leggere e cosa di cui si può o non si può parlare è inaccettabile e allo stesso tempo surreale.
“Noi siamo quello che siamo” prosegue la nota “e le iniziative che portiamo avanti tutti i giorni, dal volontariato al sociale allo sport alla cultura non si possono fermare per legge. La militanza di migliaia e migliaia di giovani e meno giovani in tutta Italia ha radici lontane, basata su valori che hanno attraversato la storia, che sono antecedenti al fascismo (del quale siamo orgogliosamente fieri)  e che continueranno ad esistere nel tempo. 
“Per questo caro Fiano e caro PD” concludono dal Foro “la storia non si può cancellare. Volete abbattere le idee per sostituirle con l’I-phone, per un  patetico tentativo di mascherare la vostra manifesta incapacità di governare l'Italia. Non sarà possibile. Avete già perso.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.