Se avessero letto Guénon Stampa
Scritto da ansa   
Giovedì 09 Luglio 2020 00:00


Avrebbero risparmiato tempo e sarebbero giunti a conclusioni più precise

Individuato il baricentro del Sistema Solare con una precisione dell’ordine dei 100 metri, mai raggiunta prima. Non si trova esattamente in mezzo al Sole, ma poco al di fuori della sua superficie, a causa dell’attrazione gravitazionale che i vari pianeti esercitano sulla nostra stella modificandone, seppur di poco, la posizione.
È quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista The Astrophysical Journal dagli astronomi dell’Università Vanderbilt anericana, coordinati da Stephen Taylor, e del Jet Propulsion Laboratory (Jpl) Nasa presso il California Institute of Technology (Caltech), coordinati da Michele Vallisneri.
Per ottenere questa misurazione, i ricercatori hanno utilizzato uno speciale software, impiegato nello studio delle pulsar, stelle molto dense che ruotano molto rapidamente, emettendo radiazione a intervalli regolari, come dei fari cosmici. “Non è stato facile individuare il baricentro con precisione, a causa dei molteplici effetti gravitazionali in gioco, dovuti ai vari corpi celesti del Sistema Solare, a partire dal gigante Giove”, hanno spiegato gli autori dello studio.
Questa misura, concludono gli esperti, può essere utile nello studio delle onde gravitazionali, che richiede la conoscenza della posizione della Terra rispetto al baricentro del Sistema Solare.