Gli ultrà della Lazio zittiscono Husay Stampa
Scritto da sportmediaset.it   
Martedì 20 Luglio 2021 00:40


Voluto da quell'altro compagno di Sarri

Nel ritiro della Lazio ad Auronzo di Cadore. Protagonista, suo malgrado, Elseid Hysaj appena arrivato in biancoceleste dopo gli anni passati a Napoli. Come ogni nuovo giocatore, anche l'esterno albanese ha dovuto rispettare il rito di iniziazione intonando davanti ai compagni una canzone: ebbene, quella da lui scelta è stata Bella Ciao. Che fosse un omaggio alla "Casa di Carta" (come qualcuno ha provato a sostenere, ricordando come il motivo fosse ricorrente anche nella "serie" in questione) o che fosse solo la voglia legittima di cantare l'inno partigiano, fatto sta che la cosa ha provocato l'ira degli ultras di ultra-destra laziali.
Da qui allora la pretesa degli avere spiegazioni, presentandosi prima presso il locale in cui si trovava la squadra e poi nell'hotel sede del ritiro biancoceleste. Con tanto di intervento necessario della Digos e chiarimenti del ds laziale Igli Tare. E come sia andata a finire lo si può evincere girando la rete: i video pubblicati sui vari social dai giocatori stessi sono via via scomparsi, tolti o fatti togliere come si trattasse di un "reato".