Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Luglio 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Aggiudicato PDF Stampa E-mail
Scritto da ansa   
Lunedì 09 Marzo 2009 01:00

Irving vende su ebay capelli e frammenti ossei del Cancelliere tedesco e della moglie, definiti originali, insieme ad altri cimeli

Lo storico inglese David Irving ha messo in vendita su Internet una collezione di cimeli nazisti tra cui una ciocca di capelli e frammenti ossei di Adolf Hitler e della moglie Eva. Secondo quanto riferisce la stampa britannica, sul sito - già ribettezzato 'Naz-eBay' - vengono offerti anche un bastone da passeggio appartenuto al Fuehrer, un regalo di battesimo fatto dal comandante delle SS, Heinrich Himmler, alla figlia del comandante della Lutwaffe, Hermann Goering, fotografie e oggetti vari collegati al Terzo Reich. Il professor Irving gestisce il sito dalla sua casa di Windsor, non lontano da Londra. Lo storico 'autentica' i cimeli messi in vendita da chi ne è in possesso e si fa pagare una commissione del 15 per cento su tutti gli oggetti venduti. L'iniziativa sta già suscitando proteste e reazioni sdegnate. Simon Samuels, il direttore del Centro Wiesenthal, ha detto al 'Mail Online' di avere chiesto alle autorità britanniche di ordinare la chiusura del "disgustoso sito". Irving sostiene di avere fatto ricorso a 'Naz-eBay' perché oberato dai debiti, dovuti in gran parte alle numerose cause in cui è rimasto coinvolto per le controverse tesi sull'Olocausto che in Austria, tra l'altro, gli sono costate il carcere. Lo storico ha detto che sta ancora verificando l'autenticità dei frammenti ossei di Hitler e di Eva Braun che un collezionista americano che vive in Pennsylvania vorrebbe mettere in vendita. L'uomo sostiene di averli ottenuti da un parente che negli anni Ottanta li avrebbe acquistati da un ex agente del Kgb sovietico. I capelli del Fuehrer sarebbero stati raccolti dal suo barbiere personale che, per prelevarli senza essere notato, quando veniva chiamato dal dittatore indossava scarpe con la suola adesiva.Sul sito di Irving una ciocca è in vendita per 180 mila dollari (oltre 140 mila euro). Il bastone da passeggio del Fuehrer, di proprietà di una anziana signora inglese che vive nel quartiere londinese di Ealing, è offerto a un prezzo iniziale di 7 mila sterline (circa 8 mila euro).



 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.