L’ultimo Lord Stampa
Scritto da noreporter   
Domenica 19 Dicembre 2004 01:00

Cinquantanove anni fa veniva impiccato John Amery, coraggioso nazionalista inglese che si era opposto alla congiura internazionalista della combriccola Churchill

Il 19 dicembre 1945 veniva impiccato nella prigione di Wandsworth John Amery unico cittadino britannico insieme a William Joyce condannato a morte per tradimento. Figlio di un Segretario di Stato per le Indie, volontario in Spagna e iscrittosi in Francia al PPF aveva dato,come Pound, la sua voce all’Italia fascista, convinto com’era che la combriccola al potere rovinasse gli interessi e l’integrità della Gran Bretagna a vantaggio di un intreccio di lobbies internazionaliste. Il boia che lo impiccò ebbe a dire a fine carrirera di non aver mai incontrato un uomo altrettanto coraggioso di fronte alla morte.