Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Aprile 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
2930     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
In Germania non passano mai PDF Stampa E-mail
Scritto da noreporter   
Giovedì 11 Aprile 2019 00:32


La tentata uccisione di Rudi il rosso

Il 1968 della Germania aveva visto la consueta mobilitazione trozkista e una preparazione scientifica da parte della Stasi, il servizio segreto della parte orientale, sottomessa ai russi e comunistizzata con la forza. Il principale leader sessantottino tedesco, l'anarco-comunista Rudi Dutschke detto Rudi il rosso, venne gravemente ferito l'11 aprile 1968 dall'imbianchino Joseph Bachmann. Come mezzo secolo prima, quando vennero eliminati Karl Liebknecht e Rosa Luxembourg, e storncata la sovversione spartachista, la Germania produceva i suoi anticorpi.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.