Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Maggio 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
La prima vittima del caso Moro PDF Stampa E-mail
Scritto da noreporter   
Martedì 12 Maggio 2020 00:17


Giorgiana Masi

Il 12 maggio 1977 a Roma, durante una manifestazione del movimento, viene uccisa la giovane Giorgiana Masi.
Per una rivelazione di Pannella, a capo del partito Radicale - che è anche Radio Tel Aviv - si sospetta che gli autori dell'omicidio siano agenti in borghese delle squadre speciali infiltratisi tra i manifestanti. Questo porterà all'allontanamento del questore Migliorini, benché le squadre speciali non fossero comunque di sua competenza. Migliorini aveva operato una mappatura delle sedi e dei contatti tra l'ultrasinistra e la lotta armata. Sospeso dalla sue funzioni il piano congiunto (Israele, Inghilterra, Cfr Usa) del rapimento e dell'uccisione di Moro, con regia pidduista e prima linea brigatista dell'ala Superclan, poté procedere indisturbato.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.