I creatori di moneta Stampa
Scritto da Edizioni di Ar   
Martedì 20 Aprile 2004 01:00

L'origine del modus operandi del nostro sistema monetario misterioso e incostituzionale.

I CREATORI DI MONETA

Al centro di quest'opera, qui presentata nella sua prima edizione italiana, sta il problema della moneta, della sua origine e delle sue funzioni. Analizzando la questione nel contesto dell'America del New Deal e degli anni successivi alla Grande Depressione del 1929, Gertrude Coogan appunta la sua critica spietata contro il potere illegittimo di creare moneta concesso in modo fraudolento, e in spregio delle chiare disposizioni della Costituzione degli Stati Uniti d'America, a un gruppo di finanzieri internazionali e alle dodici Banche Centrali di proprietà privata della Federal Reserve. L'autrice dimostra come l'esistenza di depositi bancari creati con artifici contabili, il cosiddetto gold standard (base aurea della moneta), la manipolazione del tasso di risconto, lo spostamento da un paese all'altro di ingenti masse di valuta e di metallo prezioso, la concessione di crediti (promesse di pagamento) gravati da interesse e revocabili in modo arbitrario, siano altrettante armi micidiali con le quali l'oligarchia finanziaria opprime le forze produttive della Nazione. Un'analisi storica assai approfondita spiega poi in che modo si sia creata questa situazione perversa. La soluzione proposta consiste nel restituire allo Stato il potere sovrano di creare moneta legittima e reale, di accrescerne o diminuirne la quantità in circolazione mediante i pagamenti e l'esercizio del potere impositivo, nel ristabilire un rapporto scientificamente corretto tra beni effettivamente prodotti e disponibili per

il consumo e moneta circolante.

Gertrude Margaret Coogan (Lincoln, 1898-Chicago, 1986) fu la prima donna a conseguire un master (diploma di specializzazione) in Organizzazione Aziendale presso la Northwestern University, di Chicago, dove si laureò con menzione speciale nel 1922. Iniziò la propria carriera lavorativa alla

Northern Trust Bank e sul finire degli anni Venti aprì a Chicago uno studio privato di consulenza in materia di investimenti che rimase attivo sino al 1985.Fondò assieme ad altri il Circolo degli Analisti finanziari (The Analysts Club), un gruppo di ricerca di rilevanza nazionale.Oltre a Money Creators (I creatori di moneta, 1935), ha scritto Lawful Money Explained (Una spiegazione della moneta legale, 1939).