Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Dicembre 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Ma cos'hanno tutti contro il presepio? PDF Stampa E-mail
Scritto da lastampa.it   
Mercoledì 05 Dicembre 2018 00:50


Perchè mai dovrebbe offendere gli immigrati e i poveri?

È polemica a Padova per un post pubblicato sulla propria pagina Facebook da don Luca Favarin. Il prete, noto anche internazionalmente per le sue posizioni “fuori dal coro”, soprattutto sulle tematiche relative all’accoglienza e alla gestione dei flussi migratori, scrive che «quest’anno non fare il presepio credo sia il più evangelico dei segni. Non farlo per rispetto del Vangelo e dei suoi valori, non farlo per rispetto dei poveri...». 
Decine i commenti che hanno seguito la sua presa di posizione. Luca Favarin gestisce la Percorso Vita Onlus, associazione che si occupa di accoglienza di richiedenti asilo potendo contare su diverse sedi e comunità (una delle quali con tanto di frutteti bio che hanno permesso la commercializzazione della linea di marmellate «Dulcis in Mundo») ma anche di alcuni ristoranti in cui i migranti vengono regolarmente assunti e impiegati lavorativamente. 

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.