Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Aprile 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
2930     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Punto di non ritorno? PDF Stampa E-mail
Scritto da adnkronos   
Martedì 12 Febbraio 2019 00:43


Il sessanta per cento degli italiani ha superato i quarant'anni

Crollano gli under 40 in Italia. Dal 2009 al 2019 sono diminuiti di 5,1 punti percentuali passando dal 45,1% al 40%. In altre parole oggi le persone con meno di 40 anni sono 4 su 10. E' quanto emerge dalle tabelle Istat, contenute nel report 'Indicatori demografici', che fotografano la situazione dell'Italia al primo gennaio 2019, ed elaborate dall'Adnkronos. A diminuire è soprattutto la popolazione che rientra nella fascia 15-39 anni, che passa dal 31% del totale al 26,8%, registrando una riduzione di 4,2% punti. Mentre nella fascia da 0 a 14 anni la riduzione è stata di 0,9 punti, passando dal 14,1% al 13,2%.
Passando agli over 40 la crescita è equamente distribuita tra la fascia 40-64 anni, che dal 34,6% passa al 37,2% con una crescita di 2,6 punti percentuali. Mentre la popolazione di 65 anni e oltre passa dal 20,3% al 22,8% con un incremento di 2,5 punti. Nel dossier si sottolinea l'effetto trascinamento della generazione 'baby boom', che oggi si trova ''all'interno della popolazione in età attiva adulta''. Tornando ai numeri un'ulteriore suddivisione del gruppo degli anziani mostra che le persone tra 65 e 84 anni erano 17,8% e sono arrivate al 19,2% (+1,4 punti).
E' interessante quindi osservare che un importante contributo arriva dagli over 85 che in soli 10 anni sono aumentati del 44% passando dal 2,5% al 3,6%. La popolazione ''super anziana -osserva l'Istat- ha ormai raggiunto una cifra significativa'' arrivando a 2,2 milioni. Nel dossier si ricorda che l'Italia detiene il record europeo di ultra centenari, insieme alla Francia, con oltre 14.000 over 100. Si ricorda anche che il dato è in calo, da 5 anni, per effetto della prima guerra mondiale (1915-1918), periodo contraddistinto da un minor numero di nati. Ma la riduzione dovrebbe andare avanti per un altro anno e poi ''è assai verosimile'' che riprenderà la corsa ''a nuovi e più consistenti traguardi di longevità''.
L'aumento degli italiani over 40, da una parte, e la riduzione degli under 40, dall'altra, hanno portato a un sensibile aumento dell'età media, che è lievitata di ben 2,2 anni, passando dal 43,2 anni a 45,4 anni. La popolazione, anche se registra una riduzione per il quarto anno consecutivo, nel 2019 è aumentata di 1,4 milioni rispetto al 2009, quando risultava pari a 59 milioni.



 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.