Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Maggio 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Manco per potersi vestire! PDF Stampa E-mail
Scritto da huffingtonpost.it   
Venerdì 26 Aprile 2019 00:33


Il corpo insegnante in Italia è tra i meno pagati

Mille euro in meno all'anno rispetto a dieci anni fa. Passando per diversi governi, da Prodi, Berlusconi, Monti, Letta, Renzi, Gentiloni e ora Conte i professori hanno sempre e solo perso reddito.
La spesa statale destinata al personale docente e ata, cioè il personale ausiliario, tecnico e amministrativo, nel 2017 è molto al di sotto rispetto a quella del 2008: 4 miliardi di euro in meno secondo la stima del sindacato scuola della Cgil.
Sugli stipendi questa è la ricaduta: dieci anni fa guadagnavano 29.280 euro, nel 2017 l'importo è stato pari a 28.440 euro.
Un docente italiano di scuola superiore ad inizio carriera guadagna 7.231 euro l'anno in meno rispetto al collega spagnolo, mentre al culmine della carriera la distanza è di 6.417 euro. Se si prende come termine di paragone un docente tedesco la distanza a inizio carriera è addirittura di 28.227 euro l'anno e al culmine della carriera è di 37.877 euro.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.