Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Novembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Mulier publica PDF Stampa E-mail
Scritto da noreporter   
Domenica 02 Giugno 2019 00:52


Il 2 giugno delle chiappe al vento

Settantatre anni dopo la proclamazione della Repubblica, in pieno governo "sovranista", la tradizionale sfilata delle Forze Armate avviene nel segno delle Ong. Il Ministero ha deciso di esaltare la funzione di supporto al volontariato (schiavista!) cui sono state consegnate le FFAA e in particolare la Marina, destinata a flotta per l'invasione pacifica straniera. Certo, coloro che esaltano la "Resistenza" e lo spirito della Costituzione hanno ragione nel ravvedere una continuità. Le Forze Armate del Sud, quelle rimaste agli ordini del re fellone, funsero già nel '43 da traghettarici dell'invasore straniero, allora in armi.
Forse possiamo dire che oggi il Ministero ha scelto di tornare alle origini, di rinvigorire lo spirito partigiano di allora.
Del resto tra "sovranismo" attuale e spirito partigiano le differenze sono sottili assai.
Vergogna!

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.