Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Novembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Franceschini ci parla del Talmud PDF Stampa E-mail
Scritto da huffingtonpost.it   
Lunedì 16 Settembre 2019 00:10


Che sarebbe il cemento del nuovo governo

″‘Costruisci la tua casa con i sassi che ti hanno gettato contro’ c’è scritto nel Talmud, ci dice Erri De Luca. Dobbiamo provare a costruire una casa comune con i sassi che ci siamo tirati a vicenda. Vale per noi e per i cinquestelle”. Così Dario Franceschini dal palco di AreaDem a Cortona.
“Non appaltandosi le sfere di influenza, ma andandosi incontro su ogni punto e cercando la fatica del compromesso. Io non prenderò il posto di Salvini nel litigio quotidiano - aggiunge -. I M5S avranno qualcosa da imparare da noi, ma anche noi da loro, se hanno preso 33% alle elezioni e gran parte dei nostri elettori qualcosa avremo sbagliato”.
A proposito del governo precedente, il ministro della Cultura spiega: ”‘Trasformare la paura in odio’ è quello che stanno facendo Salvini e i populisti in giro. Avevamo il dovere morale di fermare questo incubo, lo dovevamo ai nostri figli, ma anche ai nostri padri e madri che ci hanno lasciato un’Italia civile”. E aggiunge: “Il rischio non è passato”.
Sulla possibile scissione dei renziani, Franceschini commenta: “Voglio dire a Renzi, non farlo, il Pd è casa tua e casa nostra, è di tutti. Il popolo della Leopolda è una parte del grande popolo del Pd. Non separiamo questi popoli, non indeboliamoci spaccando il partito”.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.