Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Aprile 2021  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Il grande fratello proibisce l'amore PDF Stampa E-mail
Scritto da tgcom24   
Lunedì 28 Dicembre 2020 00:10


Uno dei tanti casi orwelliani di oggi

Alla fine di novembre, terminato il semestre all’università, 18enne della Georgia, Skylar Mack, è volata alle Isole Cayman per vedere il suo fidanzato gareggiare nel campionato nazionale di moto d’acqua. Secondo le norme contro il coronavirus in vigore nel Paese, sarebbe dovuta rimanere isolata per due settimane nella sua camera d'albergo: lei, invece, dopo aver fatto un tampone che è risultato negativo, ha sfilato dal polso il braccialetto elettronico per il monitoraggio ed è scappata su una spiaggia a Grand Cayman per vedere la gara del fidanzato. Per questo è stata condannata a 4 mesi di prigione, poi ridotti a due.
Gli organizzatori della gara sono stati avvisati del fatto che la studentessa americana avesse violato le norme sul periodo di quarantena di 14 giorni richiesto dalle Isole Cayman e hanno chiamato la polizia. Entrambi i giovani si sono dichiarati colpevoli (lei di aver infranto le regole e lui di averla aiutata). Anche il fidanzato della giovane, Vanjae Ramgeet, 24 anni, è infatti finito in carcere.
"Sono due giovani che non hanno mai avuto problemi prima d'ora", ha spiegato il legale, Jonathon Hughes, ai media Usa.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.