Verso la barbarie totale Stampa
Scritto da repubblica.it   
Domenica 18 Luglio 2004 01:00

Ucciso a colpi di machete per uno scooter. E' accaduto ad Avignone, la vittima aveva quindici anni. Il consumismo e individualismo sempre più spesso a braccetto con la violenza sadica. Chi ha detto “migliore dei mondi possibili”?

AVIGNONE - Ha resistito ad uno sconosciuto che voleva sottrargli il motorino, ed è stato ucciso con due colpi di machete. E' successo ad Avignone, la vittima è un giovane di quindici anni assassinato barbaramente da un ragazzo intorno ai vent'anni, ora ricercato dalla polizia grazie ad un identikit.

Romain, questo il nome della vittima, nel tardo pomeriggio di ieri era in compagnia della propria fidanzata, a poca distanza dall'abitazione di un parente, all'Ile de la Barhelasse, un isolotto sul Rodano, il fiume che bagna la città dei Papi. Ad un tratto un ragazzo, fra i 18 e i 25 anni, si è avvicinato ai due e ha chiesto a Romain prima una sigaretta poi, direttamente, di consegnargli le chiavi del motorino.

Il quindicenne ha cercato di reagire e a quel punto l'altro ha estratto da un pacco un machete ed ha colpito il ragazzo prima alla nuca e poi alla testa, uccidendolo. Poi, impossessatosi dello scooter, è fuggito in fretta.

In base alla testimonianza della ragazza che si trovava con Romain, è stato possibile realizzare un identikit dell'omicida. Subito è scattata la caccia all'uomo: lapolizia lo cerca in tutta la Valchiusa, il dipartimento di Avignone, e nei dipartimenti limitrofi del Garde e delle Bouches-du-Rhone. Ma dell'assassino ancora nessuna traccia.