Accedi



Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Giugno 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Festa del diavolo PDF Stampa E-mail
Scritto da ilgiornale.it e fanpage.it   
Mercoledì 08 Marzo 2017 00:02


Satanismo che dilaga

da ilgiornale.it:

Una ragazza americana di Houston è stata massacrata e i due colpevoli sarebbero immigrati illegali originari di El Salvador, Angel Alvarez-Flores, 22 anni (detto "Diabolico") e di Diego Alexan Hernandez-Rivera.
I ragazzi, come spiega Fanpage, sono due componenti della banda MS-13 e avebbero ucciso la ragazza all'interno di un appartamento in Texas dove avevano preparato tutto l'occorrente per offrire la ragazza come vittima sacrificale al demonio. La vicenda risale al 16 febbraio ed è tornata agli onori della cronaca perché i due assassini sono comparsi iieri n Tribunale di fronte al giudice per rispondere delle accuse che ora pendono sul loro capo. I satanisti sono accusati di sequestro di persona e omicidio.
Ecco i fatti. La coppia, secondo i giudici, avrebbe prima rapito, stuprato ripetutamente e poi massacrato la giovane vittima. Un orrore irripetibile e che ha generato sconforto nei cittadini di Houston. La segregazione della ragazza sarebbe durata ben due settimane. Un tempo infinito in cui sarebbe stata drogata e fatta ubriacare al fine di farle perdere i sensi e di poterne abusare sessualmente per più e più volte. La ragazza pare avesse tra i 17 e i 20 anni e dall'autopsia sul corpo, ritrovato abbandonato in strada lo scorso 16 febbraio, i medici legali hanno rivelato le vilolenze subite al volto e al torace. A quanto pare sulla gamba della ragazza sarebbe stato anche tatutata l'immagine di Satana. Ad accusare i due immigrati c'è la tesimonianza di un'altra ragazza, di appena 14 anni, che avrebbe subito la stessa sorte riuscendo però a fuggire prima che i due aguzzini potessero sacrificarla a Satana. Secondo quanto raccontato dalla testimone in aula, i due presunti assassini avrebbero avuto nella loro casa un vero e proprio santuario di Satana. "La Bestia non gradiva un'offerta materiale – ha detto la 14enne -. Voleva un'anima".

da fanpage.it:

Sarebbe Genesis Lizbeth Cornejo la ragazza uccisa nel corso di una sorta di rituale satanico da una gang di latinos  provenienti da El Salvador. A dichiararlo è la madre della quindicenne scomparsa lo scorso 19 gennaio da Jersey Village, Houston, Rosmeri Cornejo. Secondo la donna sarebbe proprio la figlia la ragazza senza identità ritrovata morta su un marciapiedi di una remota zona appena fuori Houston il 16 febbraio, vittima del diabolico omicidio compiuto da Miguel Angel Alvarez-Flores, 22 anni, e dal diciottenne Diego Alexan Hernandez-Rivera, componenti della banda MS-13. In seguito al ritrovamento del cadavere, la polizia aveva diffuso un identikit nella speranza di riuscire a trovare qualcuno che potesse riconoscere la ragazza: adolescente ispanica, mora, alta circa 1 metro e 50, capelli lunghi ondulati.
Caratteristiche che, secondo quanto dichiarato dalla madre dell'adolescente scomparsa, apparterrebbero tutte alla figlie Genesis Cornejo. In un primo momento le autorità, in seguito alla denuncia della scomparsa, ritennero che la quindicenne fosse spontaneamente scappata di casa, ma alla luce delle certezze espresse dalla madre, lo scenario ora potrebbe mutare. La polizia non ha ancora confermato l'identità della giovane uccisa dalla banda. Secondo quanto riferito dagli inquirenti, la ragazza sarebbe stata rapita e detenuta contro la propria volontà per due settimane circa in vari appartamenti di Houston, fino al compimento del sacrificio satanico. Nei giorni di prigionia, l'adolescente sarebbe stata stordita con droghe e alcool e violentata più volte da alcuni uomini.
Con lei sarebbe stata presente anche un'altra adolescente, di 14 anni circa, riuscita a fuggire dalla casa dell'orrore prima di venire uccisa e divenuta la testimone chiave del caso. "La Bestia non gradiva un'offerta materiale. Voleva un'anima", ha raccontato la ragazzina scampata alla morte spiegando le ragioni alla base del sacrificio satanico commesso dai due salvadoregni. Al momento i due presunti assassini sono in stato d'arresto e rischiano una pesantissima condanna per omicidio e sequestro di persona aggravato.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.