Accedi



Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Marzo 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Morire a Segrate PDF Stampa E-mail
Scritto da noreporter   
Martedì 14 Marzo 2017 00:20


Feltrinelli Il 14 marzo 1972 sul traliccio di Segrate, mentre provava a creare un black out a Milano mediante un attentato dinamitardo, moriva, segato in due, l'editore "guerrigliero" Giangiacomo Feltrinelli. La famiglia era stata avvertita che inglesi, americani, israeliani e tedeschi lo volevano morto. Non si sa se per l'impegno palestinese o perché in possesso di segreti pericolosi, in particolare sulla Strage di Piazza Fontana di poco più di due anni prima.
Tecnicamente la morte sarebbe dipesa dal malfunzionamento del timer fornitogli da quel Superclan che poi si sarebbe reso protagonista del sequestro Sossi, della strage di Brescia, del rapimento Moro e della strage di Bologna.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.