Accedi



Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Marzo 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Usa e Ue rompono le relazioni bilaterali? PDF Stampa E-mail
Scritto da sputniknews.com   
Martedì 21 Marzo 2017 00:36


Juncker lo teme, noi l'auspichiamo

Il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker ha ammonito Washington riguardo una "guerra commerciale" contro Bruxelles, ma ha anche richiamato l'attenzione sulla crescente "alienazione" nelle relazioni tra l'Unione Europea e gli Stati Uniti, scrive il giornale tedesco Bild am Sonntag.
Secondo il politico, il cambiamento nella strategia estera e commerciale USA potrebbe danneggiare le relazioni bilaterali.
L'America ha avviato una guerra commerciale con l'Europa? Questo scelta è controproducente sia per gli interessi americani, che per i nostri interessi", ha detto Juncker in un'intervista rilasciata alla testata.
Con questo egli ha sottolineato che l'Unione Europea continua a prepararsi ad una eventuale politica protezionistica USA.
Il presidente della Commissione Europea ha anche sottolineato che gli "affondi" del presidente americano contro l'Unione Europea "hanno lasciato dietro di sé delle tracce". "È emersa una sorta di alienazione. Quando il presidente americano guarda all'uscita del Regno Unito dall'UE con soddisfazione e dice che gli altri paesi dovrebbero seguire il suo esempio, è qualcosa senza precedenti", ha dichiarato il politico.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.