Accedi



Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Luglio 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Un teatrino di boulevard PDF Stampa E-mail
Scritto da Carlo Bonney   
Lunedì 10 Aprile 2017 00:11


Trump ha ricordato ai fantatrumpisti che ruolo ha un Presidente americano

E dopo San Pietroburgo, arrivò la strage in Siria e subito dopo Donald Trump attaccò Assad.
Bene, in questo gioco al massacro, qualcuno ha pensato bene di dare una brusca sterzata alla rinnovata intesa tra Putin e Trump e di porre un freno o meglio dei limiti entro i quali i due possono muoversi.
Israele, GB, Turchia e Arabia Saudita esultano, Putin incassa il secondo uppercut in pochi giorni e viene ridotto a più miti consigli.
Trump deve aver capito che gli stavano facendo il vuoto intorno all’interno della sua stessa Amministrazione e Putin dopo l’avvertimento di San Pietroburgo ha capito che sulla Siria si deve addivenire ad un accordo di spartizione al più presto,in ossequio alle direttive di Israele.
Quanto agli improvvisati filotrumpisti di casa nostra che suonavano la grancassa del cambiamento in atto negli USA e nel mondo e che intravedevano chissà quali opportunità solo perché Trump, ai loro occhi, rappresentava un mondo destroide americano che lottava contro chissà quali “poteri forti”  da replicare anche in Europa, eccoli serviti.
Con buona pace della Siria, del sostegno alla causa palestinese e socialnazionale araba e della libertà dei popoli europei.
Trump ha ricordato agli smemorati di Collegno, che gli USA sono sempre gli USA e che lui non ha nessuna intenzione di interrompere la tradizione americana di dominio del mondo iniziata nel 1945.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.