Accedi



Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Giugno 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
La Cina accelera PDF Stampa E-mail
Scritto da ilsole24ore   
Mercoledì 19 Aprile 2017 00:23


ed è oggi il principale partner degli Usa

PECHINO_ Un utile segnale di tranquillità sul fronte dell'economia, dal momento che su quello politico, incluso il fallimento nel weekend del lancio del missile nordocoreano - c'è poco da stare allegri. L'economia cinese è in ripresa, lo dicono le cifre dell'Istituto nazionale di statistica, il primo trimestre 2017 segnala un incremento, per il secondo trimestre consecutivo. Gli investimenti crescono e anche le vendite al dettaglio in conseguenza dell'aumento della produzione industriale registrata a marzo.
Ora è la Cina il migliore alleato dell’America
Il Pil cinese, quindi, – questo il dato più rilevante e atteso della conferenza stampa dello State council information office – ha registrato un aumento del 6,9%, insomma un dato migliore di quello atteso. E il migliore dal terzo trimestre 2015. In sintesi, gli investimenti, esclusi quelli delle aree rurali sono cresciuti del 9,2%, in aumento rispetto all'8,1% dell'anno scorso. Le vendite al dettaglio sono cresciute del 10,9% rispetto al 9,7% atteso, la produzione industriale è in salita del 7,6% (la stima era del 6,3%).
L’ANDAMENTO DEL PIL CINESE
In percentuale (fonte: Ufficio nazionale di statistica cinese)
Il 1° aprile c'è stato l'annuncio dell'apertura della Zona economica di Xiongan che ha darà un ulteriore slancio all'economia cinese, a partire dall'area a Sud, dove GuangZhou si collega a Zhuhai e sull'altro versante a Shenzhen e a Macao e Hong Kong.
LA SEQUENZA DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE
In questo contesto, le autorità assecondano le iniziative che potrebbero dare impulso all'economia, ma senza esagerare. Anche sul fronte finanziario e del credito la prudenza delle autorità è stato il tratto essenziale delle ultime settimane. In quanto al problema della bolla immobiliare, le misure per raffreddare il mercato stanno lentamente andando a regime.
BORSE ASIATICHE  17 aprile 2017
Il Nikkei recupera (+0,1%) sul Pil cinese oltre le attese
Le tensioni geopoliche hanno invece influito negativamente sull'andamento della Borsa, lo Shanghai Composite Index è scivolato per la prima volta dell'1,1% quasi in chiusura di mattinata e si è trattato della perdita più consistente dall'inizio dell'anno. In particolare, China Fortune Land Development Co. ha perso il 10% a causa delle speculazioni realizzate nella nuova zona economica di espansione alla periferia della capitale.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.