Accedi



Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Aprile 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
E in Giappone gli studenti leggono il Mein Kampf PDF Stampa E-mail
Scritto da Eugenio Palazzini (ilprimatonazionale.it)   
Giovedì 20 Aprile 2017 01:03


Voi, intanto, vi eccitate per Putin, Trump e perfino Erdogan...

 

Il Giappone ha introdotto il Mein Kampf in alcune scuole come “materiale didattico”, giudicandolo, secondo quanto riportato da China Daily: “utile e appropriato”. Da qui l’indignazione della Cina. “Il mondo intero ha emesso un verdetto riguardo il Mein Kampf, un libro fascista e razzista”, ha detto Lu Kang, portavoce del ministero degli Esteri cinese, in una conferenza stampa tenuta a Pechino.
“Eppure, il governo giapponese ha scelto di utilizzare questo libro come materiale didattico per gli studenti adolescenti – ha dichiarato Lu Kang – Il fascismo e il militarismo sono la causa della seconda guerra mondiale e non può esserci spazio per le ambiguità, rischiando di non distinguere così il giusto dallo sbagliato”. Il portavoce del ministero degli Esteri cinese ha poi ha esortato il Giappone a “guadagnarsi la fiducia dei suoi vicini asiatici con azioni concrete, imparando dalle lezioni storiche ed educando le giovani generazioni attraverso la giusta visione della storia”.
Dal governo del Sol Levante per adesso nessuna risposta ai vicini cinesi. Da notare che nel 2009 l’edizione versione manga del libro di Adolf Hitler, edita dalla giapponese East Press, ha riscosso un successo incredibile arrivando a vendere circa 50 mila copie.

Ultimo aggiornamento Giovedì 20 Aprile 2017 14:29
 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.