Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Febbraio 2023  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728     

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Erdogan e Claudio Villa PDF Stampa E-mail
Scritto da Gabriele Adinolfi   
Venerdì 13 Gennaio 2023 17:14


Per curare un pochino il cervello

Binario, triste e solitario, cantava Claudio Villa non sapendo che stava così descrivendo i cervelli di molti negli anni a venire.
Nel web e ai margini della società ci sono coloro che leggono le cose come una partita di wrestling, ma ben poco è binario. Ci siamo dilungati sui rapporti intrecciati tra americani, russi e israeliani un po' in tutti i settori. Ma a chi pensa Bene di qua e Male di là questo non va giù.
Così per certuni la Nato sta da una parte e la Russia sta dall'altra.
Allora offro qualche spunto di riflessione.
La Turchia è membro della Nato, arma gli ucraìni, ma si oppone all'entrata di Finlandia e Svezia, non ha aderito alle senzioni ed è diventato il principale partner commerciale della Russia pur trovandosi le due su barricate diverse in Siria, in Libia e in Azerbaijan. Peraltro ha tensioni reali con gli Usa. Molte sono le lezioni da apprendere da Ankara.
Poi ci sono le scelte complesse di Giappone, India, Cina. Perfino Francia e Germania non sono strettamente binarie.
La realtà è sempre pluridimensionale e va gestita con capacità, intelligenza e consapevolezza; per tutto il resto c'è sempre una terapia possibile.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.