Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Dicembre 2022  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
L'Ucraìna rilancia il passato PDF Stampa E-mail
Scritto da agi   
Venerdì 14 Ottobre 2022 00:54


E anche una certa economia

Ondeggiando appesi a enormi elicotteri da carico Sea Stallion, i primi obici M777 toccarono una terra in conflitto nel 2001 in Afghanistan, alle porte di Kandahar. Era la prima volta che questo pezzo di artiglieria prodotto dalla britannica Bae  veniva impiegato in combattimento, migliorato rispetto al modello precedente per essere più leggero, più letale e manovrato da quasi la metà degli uomini: 5 invece di 9.
Sono passati poco più di vent'anni e la Bae stava già per mettere fuori produzione l'M777, sebbene fosse stato utilizzatao praticamente in ogni teatro di guerra: Siria, Iraq e Yemen. Guerriglia, più che guerra vera e propria, combattimenti urbani poco adatti a quest'arma con una gittata fino a 40 chilometri. Poi i russi hanno deciso di invadere l'Ucraina e il destino dell'Howitzer da 155 millimetri ha subito un'improvvisa svolta.

Bae ha fatto sapere che stava valutando la possibilità di riavviare la produzione dell'M777, dopo che le prestazioni sui campi di battaglia ucraini hanno ravvivato l'interesse degli eserciti. Secondo il Wall Street Journal  diversi paesi hanno espresso interesse ad acquistare l'obice dopo che le forze ucraine lo hanno usato con effetti devastanti contro le truppe russe.
La potenziale resurrezione dell'M777 è un esempio lampante di come la guerra in Ucraina potrebbe rimodellare l'industria globale degli armamenti. È probabile che armi di alto profilo, tra cui il sistema missilistico di artiglieria ad alta mobilità statunitense M142, o Himars, e il missile anticarro portatile anglo-svedese NLAW, che si sono dimostrati molto efficaci contro le forze russe, ottengano nuovi ordini, affermano gli analisti intervistati dal WSJ. Nel frattempo, si prevede che la scarsa performance di molte armi russe intaccherà le loro vendite sui mercati globali.

L'obice, una classe di cannoni da battaglia mobili a canna lunga, è stato a lungo una pietra miliare dell'artiglieria moderna. Tuttavia, ha assunto un ruolo più importante nella guerra in Ucraina che in altri conflitti recenti come quello in Afghanistan o la seconda guerra in Iraq.
Le prestazioni dell'M777, in particolare, sono state migliorate dall'uso crescente di proiettili di precisione guidati da GPS, piuttosto che dei tradizionali proiettili non guidati. L'M777 è anche uno dei pezzi più abbondanti nell'artiglieria fornita dall'Ucraina, che include almeno 170 dei cannoni ricevuti da Stati Uniti, Australia e Canada. Facile da usare per le truppe e meno costoso di molti altri tipi simili di artiglieria occidentale, ha attirato per l'affidabilità e la versatilità l'attenzione di specialisti e analisti militari.

"La dimostrazione dell'efficacia e dell'utilità di un'ampia varietà di sistemi di artiglieria è ciò che sta emergendo dal conflitto in Ucraina", ha affermato Mark Signorelli, vicepresidente dello sviluppo aziendale di Bae che però ha avvertito: “Le richieste non sempre si trasformano in contratti” e per riavviare con profitto la linea di produzione dell'M777, l'azienda ha bisogno di ordini per almeno 150 unità.

Phillips O'Brien, professore di studi strategici presso l'Università di St. Andrews in Scozia, ha sottolineato il ruolo avuto da Himars e da altri sistemi di lancio di razzi occidentali nella distruzione dei centri logistici e di controllo russi, ma ha anche posto l'accento sul fatto che, "quando si tratta di ingaggiare le forze militari russe direttamente sul campo, gli M777 sono indispensabili"
L'M777 ha aspetti positivi e negativi rispetto ai Panzerhaubitze 2000 tedesco e dell'obice Caesar francese, che vengono utilizzati anche in Ucraina. L'M777 deve essere trainato e ha anche una velocità di fuoco inferiore rispetto alle altre armi europee, ma gli ucraini ne apprezzano la maggiore precisione e la facilità d'uso.

L'M777 spara munizioni occidentali standard, il che significa che l'Ucraina è meno dipendente dalla diminuzione delle scorte di proiettili di fabbricazione russa, ha affermato Mark Cancian, un consigliere senior del programma di sicurezza internazionale CSIS ed ex ufficiale di artiglieria nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti. L'M777 può anche sparare una più ampia varietà di proiettili, compresi i proiettili guidati, rispetto all'artiglieria sovietica che era stata nelle dotazoni ucraine di inizio conflitto,

Un tipo di precisione, precedentemente ottenibile solo con proiettili a guida laser o costosi esplosivi aria-terra, che sta cambiando il corso della guerra. I lanciarazzi statunitensi Himars e i più grandi sistemi missilistici a lancio multiplo M270 utilizzano missili guidati da GPS simili che hanno causato danni paralizzanti alle forze russe.

Mentre i razzi utilizzati nei sistemi missilistici guidati statunitensi costano 150 mila dollari l'uno, il tipo di proiettile standard utilizzato in un M777 ne costa 800 e un proiettile Excalibur guidato circa 68 mila. Ma mentre riforniscono l'Ucraina, gli Stati Uniti e i loro alleati stanno esaurendo le proprie scorte. Le scorte statunitensi di munizioni per obici, ad esempio, sono agli sgocioli e e il Pentagono è stato lento a ricostituire l'arsenale.

Bae stima che ci vorrebbero dai 30 ai 36 mesi per riavviare la piena produzione dell'M777, anche perché l'azienda ha bisogno di un nuovo fornitore di materiale in titanio e di fornitori per produrre i componenti leggeri dell'arma.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.