Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Dicembre 2022  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Poseidone PDF Stampa E-mail
Scritto da ansa   
Lunedì 04 Aprile 2022 00:21


Una scogliera riemersa

L'anomalo anticiclone che insiste da giorni su gran parte dell'Europa insieme alle maree primaverili è il responsabile dell'inconsueto abbassamento del livello del mare che in Sicilia, a Sciacca, ha fatto riaffiorare un antico isolotto la cui esistenza era documentata in alcune carte del Settecento.
Lo spiegano sui social gli esperti del Dipartimento Ambiente dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).
Mercoledì 23 marzo "un ampio tratto di scogliera è emerso per circa 50 centimetri portando in secca rocce coperte da alghe e scogli coperti di Posidonia oceanica", affermano gli esperti.
L'anomalo anticiclone che insiste da giorni su gran parte dell'Europa insieme alle maree primaverili è il responsabile dell'inconsueto abbassamento del livello del mare che in Sicilia, a Sciacca, ha fatto riaffiorare un antico isolotto la cui esistenza era documentata in alcune carte del Settecento.
Lo spiegano sui social gli esperti del Dipartimento Ambiente dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).
"Un ampio tratto di scogliera è emerso per circa 50 centimetri portando in secca rocce coperte da alghe e scogli coperti di Posidonia oceanica", affermano gli esperti.
"A poche centinaia di metri dalla costa si è anche visto affiorare l'isolotto di San Giorgio, la cui esistenza è documentata solo in alcune carte del '600 e del '700 e mai emerso nel corso del '900. Alcune riprese effettuate tramite drone effettuate dal Wwf della Sicilia Area Mediterranea hanno mostrato scogli affioranti per decine di centimetri in diversi punti della costa.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.