Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Giugno 2021  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
282930    

NOEVENTS

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Anima dell'Europa PDF Stampa E-mail
Scritto da Gabriele Adinolfi   
Lunedì 08 Febbraio 2021 01:03


Novantaquattro anni fa nasceva Jean Mabire

Il pubblico di un certo mondo e ormai di diversi anni lo conosce per alcuni dei suoi oltre cento libri tradotti in italiano. Libri a sua firma o tramite pseudonimo imposto dagli editori per evitare che la sua produzione copiosa s'intasasse. Così la pressoché totalità delle avanguardie da noi formatesi negli anni settanta lo hanno fatto su un testo a firma Landemer che tratta delle Waffen SS. Argomento da lui affrontato in numerosi libri a propria firma. D'altronde fu amico cadetto di diversi uomini della Charlemagne e delle loro famiglie. La grandezza di Mabire non si risolve però nell'epica del Fronte dell'Est. Uomo di ampie vedute e di grande obiettività, cantò le gesta eroiche anche di uomini che combatterono in altri campi. Fu un romanziere eccelso e, soprattutto, il bardo dell'anima europea, nordica e, particolarmente normanna, ovvero della sua stirpe. Anima inarrivabile dell'Europa di cui amava l'italianità, l'ellenicità e perfino le fibre albioniche, fu assertore di tutte le sue espressioni etniche, regionali, spirituali, Mabire, intellettuale immenso, non fu quello che oggi s'intende comunemente per intellettuale. Soldato, alpinista, sciatore, formatore di giovani quadri per intere generazioni nell'alveo del Grece, fu anche il traslatore in Francia del modello dei Wandervogel nelle varie espressioni regionali degli Oiseaux Migrateurs.

 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.