Alla fiera dell’individualismo Stampa
Scritto da Agi   
Lunedì 02 Agosto 2004 01:00

Succede anche questo, purtroppo sempre più di frequente. Gli sguardi ignobili e lascivi di esseri infimi continuano a vagare per internet per sfogare una libido insana su immagini di fanciulli.

Oscurati e sequestrati quattro portali web italiani che offrivano immagini di pedofilia. I siti sono stati bloccati dalla Polizia Postale su disposizione della Procura di Catania dopo una denuncia presentata dall'associazione Meter di don Fortunato Di Noto, impegnata nella tutela dell'infanzia. I portali erano tutti allocati presso un server milanese, ignaro del contenuto delle pagine. I volontari di Meter monitoravano dal 2003 i siti, che si camuffavano alterando la parola "child" (bambini) in "chill" (brivido). In rete c'erano foto erotiche con bambini e bambine "senza limiti di eta'". "Non abbasseremo mai la guardia e la vigilanza: per i nostri figli e per i figli che non hanno genitori e tutori, abbandonati a se stessi. Anche in estate tanti bambini, molti bambini, saranno abbandonati e sfruttati. I pedofili non vanno in vacanza, e devono sapere che neanche coloro che lottano contro il loro turpe crimine nei confronti dei bambini", ha commentato don Di Noto.