giovedì 22 Febbraio 2024

Aridatece don Abbondio

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

 

Ormai sono monomaniacali. Senza coraggio né fantasia la Cei, come il Papa, se la prende sempre e solo con i nazisti

    “L’Occidente a occhi chiusi” non vuole vedere i barconi di clandestini, così come durante il nazismo nessuno vedeva i treni pieni di ebrei diretti ai campi di concentramento. A paragonare l’indifferenza verso gli immigrati irregolari dispersi in mare con quella delle popolazioni al tempo della Shoah è l’Avvenire con un editoriale in prima pagina. C’è, per il quotidiano dei vescovi, “almeno un equivoco in cui non è ammissibile cadere. Nessuna politica di controllo dell’immigrazione consente a una comunità internazionale di lasciare una barca carica di naufraghi al suo destino. E questa legge ordina: “in mare si soccorre”. A terra poi si guarderà a “diritto di asilo, accoglienza, respingimento”. Ma prima “le vite si salvano”. Invece “quel barcone vuoto” arrivato sulle coste di Lampedusa, dimostra che oggi si fa strada “un’altra legge. Non fermarsi, tirare dritto”, la “nuova legge del non vedere”. “Come in un’abitudine, in un’assuefazione. Quando, oggi, leggiamo delle deportazioni degli ebrei sotto il nazismo – scrive Marina Corradi – ci chiediamo: certo, le popolazioni non sapevano; ma quei convogli piombati, le voci, le grida, nelle stazioni di transito nessuno li vedeva e sentiva? Allora erano il totalitarismo e il terrore, a far chiudere gli occhi. Oggi no. Una quieta, rassegnata indifferenza, se non anche una infastidita avversione, sul Mediterraneo”. “Così è stata violata una legge antica – conclude l’editoriale – che minaccia le nostre stesse radici. Le fondamenta. L’idea di cos’è un uomo, e di quanto infinitamente vale”.

Senza coraggio né fantasia, ormai sono monomaniacali.

E dire che le probabilità che qualcuno di coloro che non hanno soccorso gli eritrei sia nazista sono all’incirca le stesse di centrare il sei al superenalotto. Molto probabile invece che siano democratici; e cristiani.

Ultime

Furbetta artificiale

Posti a rischio a valanga, almeno nella prima fase

Potrebbe interessarti anche