martedì 27 Febbraio 2024

Nabucco’s revenge

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Dopo gli accordi sul South Stream ecco che ci minaccia Al Qaeda

Dopo l’attentato di Milano ad una caserma dell’esercito, il quadro della minaccia terroristica in Italia “é cambiato e pensiamo che ci possano essere cellule che si formano, si finanziano e si addestrano per fare attentati in Italia”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, in un incontro con i giornalisti presso l’associazione della Stampa Estera. “Fin’ora in Italia – ha detto il ministro – le cellule raccoglievano fondi e facevano reclutamento per azioni da compiere all’estero. Ma dopo Milano il quadro è cambiato”.
“C’é un’evoluzione che mi preoccupa molto dopo Milano”, ha detto Maroni: “il kamikaze che si è fatto esplodere senza riuscire a portare a termine l’azione segna una svolta nella presenza di questo tipo di attività in Italia”. Dopo aver quindi sottolineato che ora le cellule presenti sul territorio nazionale si preparano a compiere attentati in Italia, mentre in passato guardavano all’estero, il ministro ha aggiunto che “non siamo ancora al fenomeno dei terroristi ‘home grown’ come in Gran Bretagna e Spagna”, cioé non ci sono terroristi islamici “italiani”, “ma ci siamo molto vicini”. Maroni ha infatti ricordato se ci fosse stata la legge sulla cittadinanza, che vorrebbe ridurre i termini per ottenerla, “il kamikaze di Milano sarebbe stato un cittadino italiano. Era ben integrato nel nostro Paese e questa è una svolta significativa che stiamo seguendo con grande attenzione”. Il responsabile del Viminale ha quindi parlato di cellule terroristiche presenti in Italia “in parte collegate e in parte autonome, anche se ormai si è sviluppato un ‘franchising’ del terrorismo con il marchio e il know how di Al Qaida. Non c’é Al Qaida in Italia – ha spiegato – ma ci sono cellule che vi fanno riferimento, che in qualche modo hanno ottenuto l’autorizzazione di Al Qaida. E’ un fenomeno – ha concluso – che stiamo investigando”.
Domanda retorica: i commandos terroristici “islamici” isreaelo-americani ci minacciano perché abbiamo accelerato South Stream, rellentato il Nabucco e aumentato i problemi tra Ankara e Tel Aviv?

Ultime

Dalla spada nella roccia

alla pianura padana

Potrebbe interessarti anche