martedì 23 Aprile 2024

All’abbordaggio

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

 

Pirati somali all’attacco di un cargo americano

I pirati della costa della Somalia continuano ad attaccare ma nella notte un cargo americano è riuscito a sfuggire ad un tentativo di arrembaggio, probabilmente grazie all’arrivo della marina americana. Ad intervenire è stato il cacciatorpediniere Bainbridge, lo stesso che ha a bordo il comandante della Maersk Alabama liberato lunedì notte dai cecchini delle forze speciali. I pirati avevano attaccato il Liberty Sun, mercantile della Liberty Maritime Corporation di New York, la nave a colpi di mitra e bazooka.
L’equipaggio si è rifugiato nella sala macchine. Un marinaio ha raccontato in diretta il tentato arrembaggio, con un sms inviato alla madre a Wheaton nell’Illinois. “Siamo sotto attacco dei pirati – ha scritto Thomas Urbik – Siamo stati colpiti da razzi e pallottole. Siamo barricati nella sala macchine. Per ora nessuno è ferito. Un razzo ha bucato la paratia ma il buco è piccolo. C’é anche un po’ di fuoco, ma lo abbiamo spento”.
La signora Urbik ha poi riferito alla Cnn che mezz’ora dopo il primo messaggio ne è arrivato uno tranquillizzante: “La marina ha mostrato i muscoli ed ora siamo sotto scorta militare. Va tutto bene”. Secondo quanto detto alla Reuters da un ufficiale della marina americana in forma anonima, il cacciatorpediniere Bainbridge “ha ricevuto l’ordine di cambiare rotta e dare assistenza al cargo”, ma all’arrivo nei pressi della Liberty Sun i pirati erano già fuggiti.
La compagnia armatrice ha riferito che la settimana scorsa la nave aveva scaricato aiuti alimentari in un porto del Sudan ed ora stava circumnavigando il Corno d’Africa diretta in Kenya. Il cargo americano è la seconda nave che riesce a sfuggire all’arrembaggio in pochi giorni.
Lunedì scorso ci era riuscito il Panamax Anna, cargo da 35.000 tonnellate che batte bandiera maltese ed appartiene allo stesso armatore greco del Pireo che si è visto sequestrare ieri la Irene Em con 22 marinai. Attualmente sono oltre 300 gli ostaggi nelle mani dei pirati. Dieci di loro sono gli italiani del rimorchiatore Buccaneer.

Ultime

Prua verso l’altra gente

Solare

Potrebbe interessarti anche