giovedì 22 Febbraio 2024

Attenti: a Gubbio c’è il lupo

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

 e si mangerà la parassita borghesia al caviale

                     Nel suo intervento al seminario del Pdl a Gubbio Renato Brunetta lancia un duro affondo ai cineasti “parassiti” che animano la Mostra del Cinema di Venezia in questi giorni: “Gente che ha preso tanti soldi e ha incassato poco al botteghino. Gente che non ha mai lavorato per il bene del paese, anzi non ha mai lavorato”. Il ministro della Pubblica amministrazione allarga il discorso ai “parassiti dei teatri lirici, i finti orchestrali, i cantanti, tutti quelli che erano abituati che a pagare era Pantalone”.

Brunetta si rivolge direttamente al ministro della Cultura Sandro Bondi in sala: “Ti dico, Sandro, di chiudere quel rubinetto del Fus, facciamolo al più presto. Ci sono orchestrali che mettono insieme orchestre che suonano poco per avere sussidi statali e poi si fanno il complessino loro. Andate a lavorare -alza la voce Brunetta- confrontatevi con il mercato. Questo è un pezzo di Italia molto rappresentata, molto ‘placida’. Questa è l’Italia leggermente schifosa”.

Ultime

Furbetta artificiale

Posti a rischio a valanga, almeno nella prima fase

Potrebbe interessarti anche