domenica 16 Giugno 2024

Contava il pensiero…

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

A Londra se non piace il regalo di natale lo si rivende su internet. Per la serie…..non si butta via niente

LONDRA – Quanti in Gran Bretagna quest’anno sono rimasti delusi da Babbo Natale pare non abbiano perso tempo: senza curarsi del galateo che vuole che non si debbano mai regalare, tanto meno rivendere, i doni ricevuti, hanno gia’ cominciato a mettere all’asta nella sezione ”gift unwanted” di eBay – il sito dedicato alle aste online – i regali natalizi indesiderati.

Tra gli oggetti all’incanto sotto questa categoria si trova di tutto: da sciarpe o cravatte raffinate a jeans firmati, da lettori mp3 a un paio d’orecchini di uova di struzzo, base d’asta 50 pence. Una sterlina e’ invece l’offerta minima per un orologio da parete a forma di pneumatico, che il banditore cosi’ descrive: ”Orribile orologio nuovo di zecca. Questo orologio potrebbe far sembrare la tua casa una schifezza. Regalalo a qualcuno che non sopporti”.

C’e’ chi invece, mettendo in vendita due scatole di fiammiferi Swan Vestas, racconta di come le abbia ricevute in dono tempo prima: ”Un uomo, cui avevo chiesto se avesse da prestarmi un accendino, mi porse queste scatole di fiammiferi e mi disse di tenerle”.

Molti regali indesiderati difficilmente troveranno un acquirente, tanto sono inutili o di cattivo gusto. Alcune offerte, seppure minime, hanno invece ottenuto la foto di un ”cognato indesiderato” ritratto in una buffa posa, base d’asta 35 pence, e Vanish, l’e-book che insegna come crearsi una nuova identita’.

E’ stato nel 1999 che eBay ha realizzato per la prima volta una sezione riservata ai regali natalizi non graditi. Dopo essere stati sommersi da offerte e richieste, i gestori del sito hanno deciso di riproporre la categoria ogni anno, offrendo a molti la possibilita’ di riciclare i regali ricevuti.

Secondo una ricerca di Abbey bank, il valore dei regali non graditi ogni Natale ammonterebbe a circa 1.3 miliardi di sterline (1,8 miliardi di euro).

In cima alla lista dei regali indesiderati trovano posto profumi e bagni schiuma (48%), seguiti da oggetti dal tema natalizio (30%), soprammobili (23%) e dolci e cioccolati (18%).

Ultime

Francesco Cecchin

45 anni dal martirio

Potrebbe interessarti anche