giovedì 22 Febbraio 2024

Distintivo e chiacchiere

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Morale della favola: se, vista la sua utilità, eliminassimo la Fao forse risparmieremmo i soldi per un po’ di pane

“Il vertice ha annunciato una nuova strategia per combattere la fame, ma non ha previsto impegni, fondi e responsabilità. L’intenzione è apprezzabile, ma con le intenzioni non si nutre oltre un miliardo di persone colpite dalla fame”. E’ il commento di Gawain Kripke, portavoce di Oxfam International, all’avvio del summit mondiale sulla sicurezza alimentare che si concluderà mercoledì a Roma. “Ci aspettano sfide molto impegnative” osserva Kripke, “la ripresa economica sta facendo di nuovo salire i prezzi. I cambiamenti climatici mettono in grande difficoltà gli agricoltori più poveri. Al tempo stesso, i 20 miliardi di dollari promessi per l’agricoltura all’ultimo G8 potrebbero rimanere un miraggio”. “Non possiamo permetterci altri eroici fallimenti – avverte il portavoce di Oxfam – Questo vertice, così come quello del mese prossimo a Copenaghen sul clima, deve produrre delle azioni concrete. Il vertice Fao ha ancora poco tempo per agire sul serio”.
Come quello sul clima, anche il vertice FAO si preannuncia per l’ennesima volta un allegro party fra amici. Il resto è fame.

Ultime

Furbetta artificiale

Posti a rischio a valanga, almeno nella prima fase

Potrebbe interessarti anche