giovedì 25 Luglio 2024

Adamo e Adamo

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Presto in Spagna le coppie omosessuali saranno parificate a quelle eterosessuali, matrimonio e adozione compresi. Si porrà rimedio artificialmente a quello che da sempre sta nella natura delle cose.
Addio “marito e moglie” e “papà e mamma”, sarà: “marito e marito” e “mamma e mamma”.
Sia chiaro: la natura imporrà pur sempre che nei ruoli genitoriali e affettivi, le coppie dovranno per forza stabilire preventivamente chi fa l’uomo e chi la donna

Il diritto di adozione per le coppie omosessuali sarà parte del avan progetto di legge sul matrimonio omosessuale che verrà adottato venerdì dal governo socialista spagnolo.La misura segue altri progetti di legge sull’insegnamento della religione nella scuola e sui rapporti con la Chiesa cattolica, già criticati dalla Conferenza episcopale spagnola.

Lo anticipa oggi El Pais che precisa: la legge garantirà gli stessi diritti giuridici e sociali delle coppie eterosessuali, alle coppie omosessuali sposate, in termini di eredità, divorzio, percezione della pensione, accesso alla nazionalità e adozione.


Il governo intende autorizzare l’adozione da parte delle coppie omosessuali unicamente di bambini spagnoli, per evitare conflitti con la legge degli altri Paesi.


Questo avan-progetto presuppone la modifica di 14 articoli del Codice civile spagnolo allo scopo di “promuovere l’uguaglianza e la liberta’ ideologica”. Dovrebbe entrare in vigore all’inizio del 2005.

Ultime

IX Incontro Europeo dei Lanzichenecchi

Giorno inaugurale

Potrebbe interessarti anche