domenica 16 Giugno 2024

Ormai non li difende più nessuno

Incriminati i capi israeliani

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Ma non la smetteranno

La guerra in Medioriente tra Israele e Hamas giunge al giorno 227. Il procuratore capo della Corte penale internazionale ha chiesto alla Camera preliminare del tribunale di emettere mandati di arresto contro il premier israeliano Benyamin Netanyahu e il suo ministro della Difesa Yoav Gallant per “crimini di guerra e crimini contro l’umanità” nella Striscia di Gaza dall’8 ottobre 2023. Lo stesso mandato d’arresto è stato chiesto anche nei confronti dei leader di Hamas Yahya Sinwar, Mohammed Deif, Ismail Haniyeh e Diab Ibrahim Al Masri. “La scandalosa decisione del procuratore della Corte dell’Aja è un attacco frontale contro le vittime del 7 ottobre”, ha detto il ministro degli Esteri israeliano Israel Katz.

Ultime

Francesco Cecchin

45 anni dal martirio

Potrebbe interessarti anche