giovedì 25 Luglio 2024

Avevano bisogno di qualcosa di cui pentirsi

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Gli israeliani festeggiano il “pentimento”. Immolando 129 palestinesi in un’orgia di sacrifici umani.

TEL AVIV, 17 OTT -Durante l’Operazione ‘Giorni di Pentimento’, nella striscia di Gaza, sono rimasti uccisi 129 palestinesi. Lo afferma il quotidiano Haaretz. L’operazione era stata lanciata dall’esercito israeliano per rimuovere la minaccia dei razzi palestinesi dal Neghev settentrionale. Dei 129 uccisi -dice Haaretz- 86 erano membri attivi dei ‘bracci armati’ di Hamas, di al-Fatah o della Jihad islamica. I rimanenti (32,5% degli uccisi) erano civili fra cui: bambini, ragazzi, adolescenti, anziani e donne.

Ultime

IX Incontro Europeo dei Lanzichenecchi

Giorno inaugurale

Potrebbe interessarti anche