sabato 13 Luglio 2024

Che nasconde ?

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Salvatore Santoro, italiano di origine, inglese di adozione, ex carcerato, per motivi che non sono stati resi noti, scompare in Iraq, forse rapito. Strano imbarazzo del governo

Salvatore Santoro e’ in possesso di un passaporto italiano rilasciato dall’ Ambasciata italiana di Amman nel 2004. Lo si e’ appreso da fonti diplomatiche. Le stesse fonti hanno riferito che Santoro non ha mai segnalato la propria presenza in Iraq all’ ambasciata italiana di Baghdad.
L’ultimo contatto di Salvatore Santoro con le strutture diplomatiche italiane è avvenuto presso l’Ambasciata italiana ad Amman tra il 6 e l’8 dicembre. Lo rende noto un comunicato della Farnesina. recedentemente, il 4 novembre, Santoro si era recato alla nostra Ambasciata a Beirut e aveva manifestato l’intenzione di recarsi in Iraq asserendo di essere impegnato con l’Organizzazione non governativa britannica Charity for England and Wales. Informato della necessità di mettersi in contatto con la nostra Ambasciata a Baghdad, precisa iil comunicato, non ha mai provveduto a farlo.


ministro degli Esteri Gianfranco Fini, in collegamento con ”Porta a porta”, sulla base di quanto gli ha riferito l’ambasciatore italiano in Iraq. Il fotografo, che ha dato la notizia ad un giornalista della Ap, avrebbe anche aggiunto che il corpo che gli e’ stato mostrato era bendato.
Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, negli Usa per l’incontro con il presidente Bush, e’ stato immediatamente informato della cattura in Iraq di un cittadino italiano ed


Massima cautela della Farnesina sul sequestro di Salvatore Santoro, 52 anni, che sarebbe stato sequestrato, nella zona di Ramadi, nel cosiddetto triangolo sunnita. ”Al momento – si legge in un comunicato della Farnesina – non c’e’ nulla di accertato e va tutto ancora verificato con la massima cautela. Parrebbe che un gruppo terroristico abbia prelevato a Ramadi un fotografo locale cui sarebbe stato mostrato il corpo e il passaporto di un uomo. Si tratterebbe di Salvatore Santoro, nato a Napoli il 10 gennaio 1952, cittadino italiano residente da anni in Gran Bretagna. Il fotografo avrebbe informato il corrispondente dell’ AP che a sua volta si sarebbe messo in contatto, per via diplomatica, con la nostra Ambasciata a Baghdad. La presunta presenza in Iraq del signor Santoro – aggiunge la Farnesina – non e’ stata mai comunicata in alcun modo alla nostra Ambasciata ne’ al Ministero degli Esteri. La Farnesina – conclude la nota – si e’ immediatamente attivata per contattare i familiari”.
”E’ una vicenda che ha ancora molti aspetti oscuri, per cui e’ obbligatorio usare il condizionale”. Cosi’ si e’ espresso il ministro degli Esteri, Gianfranco Fini, illustrando, in un collegamento telefonico con ”Porta

Ultime

Liberatori

Bombardano

Potrebbe interessarti anche