sabato 13 Luglio 2024

Jurassik Pork

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

 

Dicembre ammazza l’anno e lo sotterra

Il Consiglio regionale toscano ha approvato all’unanimità (i gruppi dell’opposizione di centrodestra – che ipocrisia da saltimbanchi nella complicità! – non hanno partecipato al voto elettronico finale) la proposta di legge che modifica la vecchia legge regionale del 2002 “Norme in materia di tutela e valorizzazione del patrimonio storico, politico e culturale dell`antifascismo e della resistenza e di promozione di una cultura di libertà, democrazia, pace e collaborazione tra i popoli”. Il provvedimento, come ha spiegato il presidente della commissione Cultura Enzo Brogi (Pd) illustrando il testo all’aula, ha tra i suoi obiettivi il sostegno, anche con contributi finanziari, ai soggetti che operano per la conservazione del patrimonio di memorie dell’antifascismo e della resistenza.
Tra i soggetti di riferimento viene inserita anche la Fondazione Museo e Centro di documentazione della Deportazione e Resistenza-Luoghi della Memoria Toscana con sede a Figline (Prato), per la quale è prevista l’istituzione di un apposito contributo finanziario annuale.
Altro obiettivo è l’individuazione di un’apposita fondazione, cui la Regione non partecipa, per la sovrintendenza del Parco Nazionale della Pace. Il soggetto fondatore del nuovo ente viene individuato nel Comune di Stazzema, Comune decorato, per la Versilia, con medaglia d`oro al valor militare per il martirio subito dalla sua popolazione con l`eccidio del 12 agosto 1944. Il Comune avrà il ruolo di determinare i confini del Parco nazionale della pace e di redigere il progetto di sistemazione dell`area destinata al Parco stesso. In attesa della costituzione della Fondazione, il Comune di Stazzema continuerà a percepire un contributo per la realizzazione di iniziative e manifestazioni che abbiano come finalità l`esaltazione dei valori storici e civili dei quali è simbolo la frazione stessa.
Regalino di Natale: tangenti legali per permettere a spese pubbliche a quattro fossili sempre più isolati e anacronistici di esaltare l’odio. Alcuni di questo hanno vissuto per decenni e bene, noncuranti di mandare spesso allo sbaraglio chi si lasciava incantare. Oro dal sangue.

Ultime

Liberatori

Bombardano

Potrebbe interessarti anche