mercoledì 24 Luglio 2024

L’arancione è scolorito

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

In Ucraina vince la linea filorussa

Il leader filorusso Viktor Yanukovich è il vincitore delle elezioni presidenziali in Ucraina perché la differenza con la premier, Iulia Timoshenko, può solo aumentare nello scrutinio del ballottaggio, dato che mancano ancora le schede dalla Crimea e dalla città di Lugansk, feudi del capo del Partito delle regioni. Lo ha annunciato la commissione elettorale centrale.
Yanukovich si era già proclamato vincitore nel ballottaggio delle elezioni presidenziali e ha chiesto alla rivale di dimettersi. Con il 97% delle schede scrutinate, secondo gli ultimi dati diffusi dalla Commissione elettorale di Kiev, il candidato filorusso è accreditato del 48,40% dei voti mentre Timoshenko è ferma al 45,99%, pur se in netto recupero rispetto ai primi exit poll. La legge ucraina permette anche di votare contro entrambi i candidati, opzione che è stata scelta dal 4,40% dei votanti.
L’effetto del voto è dovuto alla delusione per le promesse non mantenute dalla Rivoluzione Arancione che non fu soltanto una manovra teleguidata ma anche la congiunzione tra gli interessi atlantici e un fastidio generalizzato in Ucraina, persino quella russofona, per la nomenklatura sovietica.
I fallimenti dei filo-occidentalisti hanno fatto pendere la bilancia dall’altra parte, il che globalmente è un bene a patto che le giuste rivendicazioni nazionali e culturali ucraine siano rispettate.

Ultime

Estinta

Flora e fauna che scompaiono

Potrebbe interessarti anche