domenica 21 Luglio 2024

Quando si dice cannonieri

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Anteprima drammatica della Coppa d’Africa di calcio

Il pullman con a bordo la Nazionale del Togo è stato mitragliato nei pressi della frontiera fra il Congo e l’Angola, il Paese che ospiterà da domenica la Coppa d’Africa di calcio.
Nella sparatoria nella quale é rimasto coinvolto l’autobus che trasportava la nazionale del Togo è rimasto ucciso l’autista del mezzo. Nove i feriti, tra cui due giocatori, secondo l’ultimo bilancio dell’assalto terroristico, secondo la federazione angolana. La sparatoria è avvenuta nella regione angolana di Cabinda.
Sul bus c’era anche Emmanuel Adebayor, il centravanti ex Arsenal e ora al Manchester City. E il giocatore, come informa il sito del City – club allenato da Roberto Mancini – “è uscito illeso dall’attacco”. La precisazione si è resa necessaria dopo le prime voci che davano il giocatore ferito. “Dirigenti del club – precisa il Manchester City – hanno parlato con il giocatore, scioccato dai terribili eventi ma illeso”. Il City ha inviato le sue condoglianze alla famiglia dell’autista ucciso,e si tiene in contatto con la Football Association per gli sviluppi della situazione.
“Abbiamo dovuto attraversare la frontiera (tra il Congo e l’enclave di Cabinda, dove il Togo deve disputare le partite valide per il Gruppo B) dopo avere completato le formalità. Vi è stata un’intensa mitragliata e tutti noi ci siamo buttati sotto i sedili. La polizia ha risposto al fuoco”, ha detto il giocatore, che gioca nel Nantes (2/a Divisione francese), precisando che il pullman era scortato dagli agenti. “E ‘stata come una guerra. Sono scioccato. In questo momento non abbiamo molta voglia di giocare la Coppa d’Africa. Pensiamo ai nostri compagni feriti”, ha aggiunto. Dossevi ha poi precisato che i calciatori feriti sono il portiere Kodjovi Obilale (che gioca in Francia) ed il difensore Abou Diaby (che veste la maglia di una squadra romena), raggiunto da un proiettile alla schiena. “Colpito anche il responsabile della comunicazione, che ha perso molto sangue” e il “preparatore dei portieri”, ha aggiunto. L’esordio del Togo in Coppa d’Africa è previsto contro il Ghana, lunedì a Cabinda. L’enclave di Cabinda, una delle province dell’Angola, sorge tra la Repubblica democratica del Congo ed il Congo Brazzaville, ed è lacerata da un conflitto separatista dopo l’indipendenza dell’Angola nel 1975.

Ultime

Si decide l’Italia

Sulla punta delle baionette

Potrebbe interessarti anche