giovedì 25 Luglio 2024

Un altro patto per riprenderci?

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

O noi usati per tradire?

I ministri degli esteri delle due nazioni sconfitte dagli angloamericani, Luigi Di Maio e Annalena Baerbock, incontratisi a Villa Madama abbozzano un suggerimento di bilaterale strategico Italia-Germania. Posto che non sia solo fuffa, dobbiamo chiederci se questo sia orientato alla costruzione di potenza, integrandosi perciò in triangolazione perfetta con il Trattato del Quirinale con Parigi e con l’asse renano franco-tedesco o se voglia invece andare dolosamente controcorrente, come gli orientamenti atlantisti dei due ministri possono lasciar temere. Ma non dobbiamo dimenticarci che quasi sempre i tedeschi sono prima tedeschi e poi di parte e infatti già le prime dichiarazioni della Baerbock non appena nominata ministro sono immediatamente andate nel senso giusto, ovvero dell’indipendenza europea. Più arduo sperare nell’orgoglio italiano, ma mai dire mai. Sperando che in questa nuova fase di protagonismo politico non ci stiano soltanto usando gli angloamericani e le loggette nostrane per fare i sabotatori e preparare imboscate partigiane

Ultime

IX Incontro Europeo dei Lanzichenecchi

Giorno inaugurale

Potrebbe interessarti anche