lunedì 17 Giugno 2024

Camerata Paolo Camedda Presente!

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

“Caro Paolo, te ne vai in questi giorni in cui l’Italia sublima il suo eterno 8 settembre e la vigliaccheria fa coppia con l’ignoranza.
Te ne vai al momento giusto.
Non scordo le notti passate tra Caravella e le polverose stanze della federazione.
Quanti vaffanculo ci siamo presi, allora giovani, da te che nonostante gli anni rimanevi fanciullo nella tua militanza.
Sempre presente di giorno come in tarda notte, sempre il primo ad arrivare in strada, sempre impavido di fronte agli strepiti degli straccioni che di tanto in tanto si incontrava.
Ti ricordo un giorno in federazione, dopo l’ennesima sparata di Fini, con gli occhi lucidi di rabbia e d’amore per il nostro sogno ancora una volta infangato dal pusillanime.
Ricordo l’affetto cameratesco dietro ogni tuo rimprovero, la tua solida stretta nel saluto legionario, gli eccessi di collera che un po’ ci facevano sorridere e ci legavano in quel consesso virile che solo uomini come noi possono capire.
Ci rivedremo Paolo. PRESENTE!”

Ultime

Dove c’è una volontà là c’è una via

Con genio e caparbietà

Potrebbe interessarti anche