venerdì 19 Aprile 2024

Che gli sarebbe successo a Norimberga ?

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Otto mesi di reclusione: questa la “condanna esemplare” per il primo torturatore americano condannato per le atrocità commesse in Iraq.

Il primo agente dei servizi segreti militari Usa a finire sotto processo per gli sbusi nel carcere di Abu Ghraib e’ stato condannato a otto mesi di carcere, alla degradazione e all’esplusione dall’esercito. La sentenza della corte marziale riunita a Baghad e’ stata riferita da un portavoce dell’esercito. Il soldato scelto Armin Cruz, un analista dell’intelligence militare, si era dichiarato colpevole di maltrattamenti e di associazione a delinquere per maltrattare i detenuti.

Ultime

Anche Parigi studia italiano

Nostra la pista d'atletica

Potrebbe interessarti anche