lunedì 15 Aprile 2024

E Israele discolpò il nazista

Una sentenza esemplare che qui te la sogni

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Il 16 febbraio 1987 inizia a Gerusalemme il processo di John Demjanjuk, accusato di essere la guardia nazista soprannominata “Ivan il terribile” del Campo di sterminio di Treblinka. Il 18 aprile 1988 viene dichiarato colpevole di tutti i reati dei quali era accusato, e una settimana dopo venne condannato a morte. Il verdetto venne tuttavia revocato il 29 luglio 1993 da cinque giudici della Corte Suprema israeliana, sulla base di dichiarazioni rilasciate da ex-guardie di Treblinka ai sovietici durante i processi penali contro i cittadini ucraini che avevano collaborato con i nazisti come forze ausiliari durante la guerra, secondo le quali il vero cognome di Ivan era Marchenko e non Demjanjuk. Nel 1993 venne dunque scarcerato e riportato negli Stati Uniti, dove gli venne riconcessa la cittadinanza.

Ultime

E vigilant so piezz e core

Fino a qualche tempo fa a Napoli non sarebbe mai successo

Potrebbe interessarti anche