domenica 16 Giugno 2024

E’ ancora troppo poco Ministro…

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Codice etico per le banche, sospensione della rata del mutuo per chi perde il lavoro ed altro…ma l’Italia vuole la nazionalizzazione delle banche.

C’è il via libera ai Tremonti-bond. Il ministro dell’Economia ha infatti firmato il decreto che dà l’ok alla sottoscrizione da parte del Tesoro di obbligazioni emesse dalle banche italiane. Gli istituti di credito pagheranno una cedola annuale che sarà compresa tra il 7,5 e l’8,5% per i primi anni. Lo scopo di questi strumenti finanziari è di agevolare i finanziamenti alle imprese garantendo alle banche una maggiore patrimonializzazione.


Alle banche che utilizzeranno i bond per migliorare l’indice di patrimonializzazione sono richiesti precisi impegni per venire incontro alle esigenze di famiglie e imprese nel periodo di crisi finanziaria.
In particolare il Tesoro chiede agli istituti un contributo finanziario per rafforzare la dotazione del fondo di garanzia per le pmi e l’aumento delle risorse da mettere a disposizione per il credito alle piccole e medie imprese.

Per i lavoratori in cassa integrazione o percettori di sussidio di disoccupazione le banche dovranno prevedere la sospensione del pagamento della rata di mutuo per almeno 12 mesi.
Le altre contropartite chieste alle banche sono la promozione di accordi per anticipare le risorse necessarie alle imprese per il pagamento della cassa integrazione e l’adozione di un codice etico, che, fra l’altro, disciplina e limita le retribuzioni dei dirigenti.

Ultime

Francesco Cecchin

45 anni dal martirio

Potrebbe interessarti anche