domenica 16 Giugno 2024

Fini contro la Lega

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Il ministro degli affari e s t e r i (??) s’allinea con Washington e con Tel Aviv e sostiene appieno i Turchi in Europa. In attesa che ci proponga il Madagascar.

Manifestazione della Lega Nord a Milano contro l’ingresso della Turchia nell’Unione Europea. Il corteo, partito a mezzogiorno davanti al Palazzo di Giustizia, ha raggiunto piazza Duomo, per il comizio conclusivo. Molti i parlamentari e ministri che hanno preso parte alla manifestazione: tra questi anche Borghezio, Calderoli e Maroni. I partecipanti hanno accompagnato il corteo cantando i tipici canti di Natale. Alle polemiche sollevate dal Carroccio hanno risposto diversi esponenti politici della stessa maggioranza. Alle interviste rilasciate questa mattina da Fini e Frattini, sia aggiungono le dichiarazioni di Buttiglione, che ha affermato: “Non so se ci sarà un referendum per l’ingresso della Turchia nella Unione europea, ma so che tutte le prossime elezioni saranno influenzate dalla vicenda della Turchia che è poi la vicenda della identità dell’Europa cioè Europa cosa decidi di te stessa? Gli europei devono rispondere a questa domanda e la discussione sulla Turchia è l’occasione per una discussione più profonda sulla identità europea”. Fini nella sua prima intervista da ministro degli Esteri rilasciata a Repubblica sostiene che la Turchia nella Ue e’ una scelta giusta, e la Lega sbaglia ad opporsi”. Fini ha commentato: “La Lega sbaglia ad opporsi: lo fa solo per propaganda elettorale. Se la Lega avesse un atteggiamento diverso sarebbe meglio, ma la posizione leghista è ampiamente minoritaria. Il governo italiano fa benissimo ad andare avanti. Nella posizione della Lega c’è un evidente carattere propagandistico: cercano di capitalizzare nelle urne un disorientamento che può esserci nell’opinione pubblica”.

Ultime

Francesco Cecchin

45 anni dal martirio

Potrebbe interessarti anche