martedì 23 Aprile 2024

Giovinezza al potere!

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Il Blocco ottiene il 12% e due consiglieri al consiglio dei giovani del XIX municipio romano. Meglio solo le liste collegate ai due più grandi partiti italiani. Ben al di sotto si posizionano Udc e sinistra antagonista.

“Il bilancio di queste elezioni è più che positivo. Il Blocco Studentesco ha ottenuto il 12% delle preferenze e due consiglieri, la nostra lista è stata la più votata dopo quelle vicine al PD e al PDL. Ancora una volta il Blocco si è confermato come il movimento giovanile più importante di Roma”. Queste le dichiarazioni di Guelfo Bartalucci, responsabile romano scuole del Blocco Studentesco e neo-eletto consigliere al consiglio giovanile del XIX municipio di Roma. “Il nostro risultato – aggiunge Bartalucci – assume maggiore importanza se si considerano il poco avuto da noi per fare campagna elettorale e il fatto di essere l’unica lista a non avere partiti di riferimento. Dopo i due principali partiti nazionali ci siamo noi, la sinistra antagonista con la sua lista ancora una volta ha raccolto meno consensi del Blocco arrivando quarta e la lista collegata all’UDC si è posizionata quinta senza ottenere nessun consigliere”.

Ultime

Prua verso l’altra gente

Solare

Potrebbe interessarti anche