martedì 25 Giugno 2024

Gli “azionisti” di Bankitalia

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Il n. 01 del 4 gennaio 2004 di “Famiglia Cristiana”, riporta alla pag. 22 l’elenco dei soci di Bankitalia con le relative percentuali di interesse.

Di Giuseppe Altamore (autore del libro-inchiesta sull’acqua: “Qualcuno vuol darcela a bere“)
Visto su: http://digilander.libero.it/afimo/index.htm


“Stranamente la Banca d’Italia è una società per azioni che appartiene a banche italiane e, in misura minore, a compagnie d’assicurazione. E sorprendentemente l’elenco dei suoi azionisti è riservato. Per fortuna ci ha pensato un dossier di Ricerche & Studi di Mediobanca, diretta da Fulvio Coltorti, a scoprire quasi tutti i proprietari della Banca d’Italia. Spulciando i bilanci di banche, assicurazioni eccetera, ha annotato le quote che segnalavano una partecipazione nel capitale della Banca d’Italia. Così il ricercatore è riuscito a ricostruire gran parte dell’azionariato della nostra massima istituzione finanziaria. Come si può notare, tre banche da sole “controllano” la Banca d’Italia (da R & S, Ricerche & Studi di Mediobanca, 2003, pag. 1.149)”.


Nell’elencoche seguemancano ancora i nomi dei rimanenti 5,83%: chi saranno costoro?



– GRUPPO INTESA 27,2 %
– GRUPPO SAN PAOLO 17,23 %
– GRUPPO CAPITALIA 11,15 %
– GRUPPO UNICREDITO 10,97 %
– ASSICURAZIONI GENERALI 6,33 %
– INPS 5,0 %
– BANCA CARIGE 3,96 %
– BNL 2,83 %
– MONTE DEI PASCHI DI SIENA 2,50 %
– CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE 1,85 %
– RAS 1,33 %
– GRUPPO LA FONDIARIA 2,0 %
– GRUPPO PREMAFIN 2,0 %




Ultime

Dio bono!

Così diranno i ciclisti

Potrebbe interessarti anche