giovedì 22 Febbraio 2024

Gu Glugs Glan

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

 

Razzismo in Sudafrica : crisi tra Ottawa e Città del Capo

             Brandon Huntley, un 31enne che viveva in Canada senza permesso di soggiorno dal 2006, all’Immigration and Refugee Board ha infatti detto di essere stato vittima in Sudafrica di rapine ed altre vessazioni da parte dei neri solo perché bianco. Argomenti accolti dal tribunale indipendente canadese che decide in materia di asilo. I giudici hanno infatti citato “l’incapacità o la non volontà da parte del governo e del forze di sicurezza sudafricane di proteggere i sudafricani bianchi dalle persecuzioni dei sudafricani ‘neri'” secondo quanto ha dichiarato il giudice William Davis.

Immediate le reazioni da Città del Capo. L’African National Congress accusa il Canada di razzismo e montano le proteste nel Paese dove esiste un grave problema di criminalità, con circa 50 persone uccise al giorno ed un’altra cinquantina vittime di tentativi di omicidio. Ma le vittime di questi crimini violenti sono in maggioranza sudafricani neri delle classi più povere.

Il governo canadese tenta dal canto suo di gettare acqua sul fuoco e ha annunciato che farà ricorso contro la decisione dei giudici: “il governo ritiene che dal momento che siamo di fronte ad un argomento abbastanza senza precedenti, sarebbe più saggio sottoporlo ad un’istanza superiore, in questo caso il Tribunale federal” ha detto Alykhan Velsh, portavoce del ministero per l’immigrazione canadese.

Ultime

Furbetta artificiale

Posti a rischio a valanga, almeno nella prima fase

Potrebbe interessarti anche