lunedì 26 Febbraio 2024

I bastardi non se ne volevano andare

I russi tentarono di soffocare la Lituania

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Il 9 gennaio 1991 i russi occupano Vilnius per fermare l’indipendenza lituana. Con l’inizio della glasnost l’11 marzo 1990, la Lituana fu la prima repubblica baltica, occupata dai sovietici, a ritornare indipendente. Le truppe sovietiche tentarono di reprimere la ribellione, ma alla fine dovettero cedere. L’indipendenza lituana non venne ufficialmente riconosciuta sino al settembre 1991 (dopo il tentato. L’ultimo battaglione russo lasciò il Paese nel 1993.

Ultime

Il fascismo inglese

Ricordiamo l'opera di Oswald Mosley

Potrebbe interessarti anche